Le gomme invernali sono efficaci anche sul bagnato?

gomme invernali su bagnato

I pneumatici invernali – detti anche termici – sono progettati e costruiti per poter affrontare al meglio l’inverno, in particolare per essere efficaci su strade innevate e ghiacciate. Da qui sorgono i dubbi di vari automobilisti, che si chiedono se le gomme invernali sul bagnato sono altrettanto valide. La risposta merita un approfondimento, anche se può essere per certi versi implicita: la pioggia fa parte delle condizioni che caratterizzano la stagione più fredda dell’anno, ragion per cui le coperture termiche sono progettate per affrontare anche le strade bagnate. Tuttavia, cerchiamo di rispondere nella maniera più esauriente possibile. In particolare, i dubbi si concentrano sulla elevata flessibilità della struttura della gomma invernale, che sul bagnato rappresenterebbe un limite: facciamo chiarezza a riguardo.

Gomme invernali sul bagnato: sono efficaci?

Per rispondere a tale interrogativo, sono stati chiamati in causa alcuni dei principali produttori di pneumatici, fra cui anche Michelin: parliamo di colossi, aziende la cui qualità dei prodotti non può essere messa in discussione. Dalle loro risposte a questi dubbi, è possibile capire come lavora una gomma – a prescindere dalla sua tipologia – su una superficie con pioggia. Le qualità di un pneumatico sul bagnato dipendono sostanzialmente dal volume degli intagli e quindi di conseguenza dal rapporto fra pieni e vuoti che si viene a creare sul battistrada, e questo è ciò che ha affermato Michelin; soffermandoci sulle coperture invernali, queste presentano un numero di intagli superiore rispetto alle estive e di volume maggiore e dunque un rapporto pieni/vuoti a favore di questi ultimi, tale aspetto favorisce il drenaggio dell’acqua, perciò possiamo giungere alla conclusione che le gomme invernali sul bagnato sono efficaci e hanno un rendimento migliore delle estive.

I dati parlano chiaro

Il comportamento delle due tipologie di gomme (estive ed invernali) sul bagnato dovrebbe essere sufficiente a capire che quelle termiche sono efficienti pure con la pioggia e non solo su neve e ghiaccio, come invece pensano molti automobilisti, ritenendo queste coperture realizzate esclusivamente per tali condizioni. I pneumatici invernali sono prodotti per qualunque condizione si possa verificare durante la stagione invernale, quindi non solo strade ghiacciate e innevate, ma anche asciutte oppure bagnate. La loro efficienza è legata più che altro alle temperature: data la mescola più morbida, la resa è migliore con temperature inferiori ai 7 gradi, mentre risultano meno efficaci quando si supera questa soglia. Su strada bagnata in inverno, negli spazi di frenata le gomme invernali forniscono prestazioni del 15% più efficienti rispetto a quelle estive, a dimostrazione del fatto che non temono l’acqua, anzi.

Quando una gomma invernale può essere meno efficiente

Un aspetto che incide sui pneumatici – a prescindere dalla loro tipologia – è il consumo del battistrada, che va a ridurre la profondità delle scanalature. In questo modo una gomma invernale può perdere efficienza e avere difficoltà a smaltire l’acqua presente sul fondo stradale, finendo così per soffrire di aquaplaning, se il battistrada è consumato e la profondità degli intagli non sufficiente. Per questo i produttori – ad eccezione di Michelin – consigliano di sostituire le gomme quando il battistrada ha raggiunto i 3 millimetri di spessore, senza aspettare che arrivi a 1,6, cioè il limite fissato per legge. Tuttavia, a prescindere dal consumo, nella stagione invernale una gomma termica sarà sempre più efficiente di una estiva, sia su asciutto che sul bagnato, poiché appositamente studiata per lavorare al meglio con le basse temperature. Essendo realizzate seguendo principi differenti, le gomme estive sono vietate dal Codice della strada durante la stagione fredda, in quanto incapaci di garantire l’efficienza minima richiesta e perciò ritenute pericolose.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *