Pneumatici economici o di qualità: cosa scegliere?

Cosa scegliere fra pneumatici economici oppure di qualità? In realtà il ragionamento da fare prima di acquistare gomme è diverso: vediamo per quali motivi.

Pneumatici economici o di qualita

Pneumatici economici oppure di qualità: è questo il dilemma davanti al quale si trovano molti automobilisti al momento di acquistare le coperture per la propria vettura. In realtà parlando di gomme auto, il ragionamento da fare è diverso perché se lo si pone in questi termini, è sempre da preferire la qualità, dato che c’è di mezzo la sicurezza al volante. Quindi i pneumatici economici sono da scartare a prescindere? No, ma non bisogna considerare solamente il costo basso o il risparmio, bensì un altro parametro fondamentale per compiere la scelta migliore, ovvero il rapporto fra la qualità e il prezzo del prodotto. Solo in questo modo sarà possibile contenere la spesa senza rinunciare alla qualità. 

Pneumatici a basso costo: un trend in crescita

 I pneumatici a basso costo stanno vivendo un trend in crescita negli ultimi anni e le ragioni sono ovvie: a chi non piace risparmiare? Tuttavia l’acquisto di un set di gomme non può essere fatto solo pensando a spendere meno, perché si rischia di comprare prodotti scadenti e perciò pericolosi una volta installati. La qualità non deve mai essere trascurata o messa in seconda piano e per fortuna, pure nel settore pneumatici, si può risparmiare senza però rinunciare a prodotti validi, che sappiano coniugare elevate performance e sicurezza con un costo contenuto. Il principale strumento per raggiungere tale obiettivo è ovviamente internet: i rivenditori online hanno meno spese di gestione rispetto a quelli fisici e possono quindi proporre prezzi più bassi, grazie ai quali è possibile spendere meno anche per prodotti di qualità maggiore rispetto a quelli più economici che in genere vengono proposti.

Non solo top di gamma

Il mercato dei pneumatici non è fatto solo di top di gamma: certo, puntando su queste coperture si avrà la certezza di montare sulla propria auto il meglio in termini di qualità, ma i costi sono piuttosto alti e non tutti gli automobilisti hanno a disposizione un budget così consistente da destinare alle gomme o magari non hanno bisogno del massimo in fatto di performance, in quanto non fanno un utilizzo assiduo della loro vettura oppure la usano per spostamenti minimi. In questo caso si può optare prodotti di brand di secondo piano, che riescono a proporre pneumatici di qualità contenendo le spese e perciò a costi inferiori, con strategie aggressive sul mercato. Si tratta di solito di aziende orientali emergenti, che realizzano gomme proprio pensando al mercato europeo, e quindi rispettando standard di qualità più elevati e stringenti per poter attenersi alle norme UE.

Coniugare qualità ed economia

Per riuscire a proporsi in maniera vincente sul mercato, ci sono realtà che utilizzano know how e tecnologie avanzate rinunciando ai costi che in genere un’azienda investe nella pubblicità, che fanno lievitare il prezzo dei prodotti dei brand più blasonati, in questo modo possono essere competitivi lanciando pneumatici sia di qualità che economici. A queste aziende si aggiungono poi i marchi che fanno parte delle galassie dei grandi costruttori, che perciò possono usufruire delle tecnologie progettuali e costruttive delle aziende di riferimento per gomme auto che però non riportano il nome della casa madre, e vengono quindi commercializzate a costi inferiori. Si tratta di pneumatici validi pur non raggiungendo il livello di sviluppo dei top di gamma e sono perfetti per chi vuole gomme di qualità ad un costo contenuto. Tali prodotti riscuotono un discreto successo fra gli automobilisti e lo si può verificare nei blog e siti che si occupano di opinioni di pneumatici, nei quali vengono lodati e talvolta addirittura più apprezzati dei pneumatici dei marchi maggiormente conosciuti.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *