Pressione dei pneumatici: 7 suggerimenti per la manutenzione dell’auto

La pressione dei pneumatici – ma non solo quella – dev’essere controllata con regolarità: vediamo 7 suggerimenti utili per la manutenzione della tua vettura.

La pressione dei pneumatici rientra fra i controlli da effettuare con regolarità, dunque anche in primavera: gli esperti consigliano di verificare tale parametro della propria vettura all’incirca una volta al mese, in maniera da assicurarsi che sia sempre corretta. Ciò è fondamentale sia per la sicurezza durante gli spostamenti in auto, che per preservare più a lungo le gomme stesse al massimo della loro efficienza, con un conseguente risparmio di denaro derivante dall’allungamento del loro ciclo vitale. Inoltre i cambi di temperatura possono provocare degli sbalzi nella pressione di gonfiaggio, ecco perché con l’arrivo della primavera – e del caldo – è necessario effettuare una verifica e intervenire nel caso la pressione risulti inferiore a quella indicata per la vettura che si possiede.

pressione pneumatici

Suggerimenti utili per la manutenzione dell’auto

Detto della pressione, diamo un’occhiata ad altri suggerimenti utili per mantenere l’auto sempre in condizioni ottimali. 

  • Battistrada: rimanendo alle gomme, un controllo lo richiede anche il battistrada, in modo da assicurarsi che lo spessore degli intagli sia sufficiente e a norma (dev’essere superiore a 1,6 millimetri, limite stabilito dal Codice della strada); in caso non lo sia, è arrivato il momento di acquistare gomme nuove.

  • Freni: dopo le gomme tocca ai freni, anch’essi imprescindibili per una guida sicura e meritevoli di controlli regolari, a prescindere dalla stagione. È fondamentale che siano al massimo dell’efficienza perché dal loro rendimento – insieme a quello delle gomme – dipendono gli spazi di frenata dell’auto, e mantenerli contenuti può fare la differenza fra una frenata sicura e un incidente. In questo caso è consigliato rivolgersi ad un meccanico, che saprà senz’altro effettuare un controllo più accurato e verificare l’eventuale presenza di anomalie.

  • Livello dell’olio: soprattutto prima dell’estate è importante accertarsi che il livello dell’olio della vettura sia corretto, ecco perché questo è uno dei controlli da svolgere sempre con l’arrivo della primavera e dei primi caldi, in quanto la bella stagione con le sue alte temperature è particolarmente esigente nei confronti del motore. Tale controllo può essere effettuato in autonomia oppure delegato al proprio meccanico, che può suggerire anche la tipologia di olio più adatta a seconda delle esigenze.
  • Batteria: pure il controllo dello stato di salute della batteria è da svolgere in primavera, in vista dei lunghi spostamenti in auto – in caso di viaggi – che caratterizzano l’estate, così da evitare inconvenienti che risulterebbero ancor più spiacevoli se ci si trova lontano da casa. Eventualmente è possibile procedere anche alla sostituzione, qualora le sue condizioni non siano ottimali, chiedendo consiglio anche in questo caso al proprio meccanico.
  • Sistema di condizionamento: indispensabile in estate, l’aria condizionata è essenziale per affrontare gli spostamenti in auto, pure alla luce dell’innalzamento delle temperature durante la stagione calda che si è verificato negli ultimi anni. Il comfort quando si viaggia è importante e una temperatura gradevole all’interno dell’abitacolo è senza dubbio un elemento di cui non si può più fare a meno. Ecco perché l’arrivo della primavera è il momento giusto per controllare il sistema di condizionamento e assicurarsi che funzioni in maniera corretta. Un controllo accurato lo meritano i filtri, affinché l’aria che circola nel veicolo sia sempre pulita.

  • Pulizia interna ed esterna: non a caso si chiamano pulizie… di primavera! Un abitacolo pulito è più salubre, per questo nella manutenzione di un’auto è importante la pulizia esterna ma soprattutto quella interna, per rimuovere tutta la polvere che si accumula nella vettura e che inficia la qualità dell’aria che si respira dentro il mezzo. La sanificazione diventa assolutamente necessaria se in famiglia ci sono persone che soffrono di allergie alle vie respiratorie.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *