Sumitomo Rubber Industry apre una nuova industria di pneumatici in Turchia

I tre motivi per cui la Sumitomo Rubber Industries ha scelto la Turchia come sede della sua nuova fabbrica di pneumatici.

La Sumitomo Rubber Industries ha da poco inaugurato una nuova ed avanzatissima fabbrica di pneumatici in Turchia con un brand derivato, una ramificazione dal marchio principale, che ha preso il nome di Sumitomo Rubber AKO Lastik Sanayi ve Ticaret AS (SAT). La Sumitomo Rubber Industries, che tra l’altro è anche strettamente collegata alla Falken Tyres, ha inaugurato questo nuovo centro pneumatici nella città di Cankiri, appunto in Turchia.

Questa importante azienda asiatica è stato uno dei brand leader nell’industria delle gomme e la sua espansione in tutto il mondo è una concreta prova della sua importanza e continua crescita, che viene sottolineata ancora di più dall’apertura della sede in Turchia, che è stata accolta con un caloroso benvenuto.

Naturalmente in molti si sono chiesi come mai un’industria di gomme asiatica abbia scelto di aprire una base in Turchia. Naturalmente la risposta è che la Sumitomo Rubber Industries ha una strategia ben precisa che passa anche da questa nazione. Vediamo esattamente quali sono le tre principali motivazioni che hanno portato a questo tipo di scelta, ossia all’espansione in questa area geografica.

1. La rapida crescita della Turchia e la sua presenza sempre maggiore nel mercato automobilistico

Dopo una breve ricerca, la Sumitomo Rubber Industries ha realizzato che il mercato automobilistico turco stava crescendo ad una velocità esponenziale. Dal momento che il settore di competenza dell’azienda è quello della produzione di pneumatici, è stato semplice comprendere quale settore del mercato stava utilizzando maggiormente il suo prodotto. E la Turchia, dal canto suo, ha evidenziato di essere molto avanti nel settore delle auto, e per questo motivo è stata scelta la città di Cankiri. Un passo molto intelligente da parte dell’industria giapponese che porterà sicuramente ad una maggiore crescita nella vendita delle gomme.

2. La Turchia ha una posizione geografica strategica e molto adatta allo scopo

Una delle principali ragioni per cui la Sumitomo Rubber Industries ha scelto la Turchia per la sua nuova industria è che essa presenta una posizione geografica che la rende facilmente collegabile con molte nazioni. L’idea di realizzare gomme in Turchia e trasportarle poi in Europa, nell’Africa del Nord, in Medio Oriente e in Russia è sicuramente molto più semplice da realizzare per l’industria giapponese se la zona di produzione è una nazione così centrale come la Turchia. Lo scopo principale, quindi, è quello di espandere il mercato in tutte quelle aree geografiche che si trovano in prossimità della Turchia e che sono facilmente raggiungibili partendo da Cankiri.

3. Supporto incondizionato da parte dei turchi

La Turchia ha accolto molto bene la notizia che la Sumitomo Rubber Industries aveva scelto una sua città per la costruzione della nuova industria di pneumatici. Moltissime persone erano presenti alla giornata inaugurale e, naturalmente, molti alti funzionari turchi, come il presidente Recep Tayyib Erdogan, il governatore della provincia di Cankiri Vahdettin Ozcan e Arda Ermut, il direttore generale dell’agenzia di investimento, promozione e supporto (Investment Support and Promotion Agency) in Turchia.

Anche il presidente della Sumitomo Rubber Industries, Norifumi Fujimoto e l’ambasciatore giapponese in Turchia, Yutaka Yokoi erano presenti alla cerimonia inaugurale, e durante i loro interventi hanno espresso la loro fiducia nella nuova impresa turca. E tra i tanti interventi effettuati da politici e imprenditori, risaltano sicuramente le parole del presidente Erdogan, che ha evidenziato la disponibilità e la possibilità di crescita che sarebbe nata da questa collaborazione con i giapponesi, una crescita che, si spera, possa avvenire sempre fianco a fianco.

Questo investimento ha portato sicuramente una grande attesa, oltre ad un elevato impegno, sia da parte dell’azienda giapponese che delle autorità turche. La nuova industria di pneumatici a Cankiri è in attualmente funzione e solo il tempo potrà sottolineare se realmente le ipotesi di speranza e crescita pronunciate durante l’inaugurazione potranno essere verificate, con una conseguente crescita e beneficio della Turchia e del mondo automobilistico.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *