Vendita gomme in Europa, bene il primo trimestre 2017

Come ogni trimestre, l’ETRMA (associazione europea dei produttori di gomme e pneumatici) ha pubblicato i suoi dati di vendita. Preannunciamo che i risultati appaiono abbastanza confortanti, con cifre che lasciano intravedere un cauto ottimismo in vista della prosecuzione del 2017. Scopriamo insieme i numeri relativi alle vendite nette e alle percentuali.

I dati di vendita di gomme al ricambio

Gli pneumatici al ricambio garantiscono tanta soddisfazione alla massima organizzazione europea dei produttori di gomme. I dati relativi al primo trimestre del 2017 sono confortanti e proiettano verso una prosecuzione dell’anno all’insegna di un continuo miglioramento. I risultati partono da un livello stabile fino a diventare ottimi in determinati settori.

Nel complesso, il mercato delle gomme a livello europeo sembra in buona salute e le aziende possono guardare con ottimismo ai prossimi mesi. Ma ora entriamo nei particolari e analizziamo le cifre segmento per segmento, con le relative percentuali.

Le cifre della vendita gomme in Europa, segmento per segmento

Partiamo dalle gomme per automobili in generale. Queste ultime hanno fatto segnare un totale di circa 55 milioni di vendite nette nei primi tre mesi del 2017 rispetto ai poco più di 53 dello stesso periodo dello scorso anno. In tal caso, l’incremento è del 4%. I numeri relativi agli pneumatici per autocarri sono sicuramente i più soddisfacenti per l’European Tyre and Rubber Manufacturers’ Association. Sono state vendute 2 milioni e 600 mila unità, con una crescita del 15% rispetto al Q1 2016, dove la quantità era stata di 2 milioni e 200 mila.

Se la cavano molto bene anche i mezzi motoristici a due ruote. Infatti le gomme per moto, scooter e ciclomotori in generale sono in crescita dell’8% rispetto a dodici mesi fa, con un passaggio dai 3,4 milioni di vendite nette nel primo trimestre 2016 ai 3,6 dello stesso periodo del 2017. Infine, fari puntati sulle mescole destinate alle macchine agricole. Tale settore resta in sostanziale equilibrio rispetto allo scorso anno, dalle 404 mila unità vendute nel Q1 2016 alle 406 mila nel Q1 2016. In questo caso il mercato appare un po’ stagnante, ma c’è tutto il tempo per risalire la china ed intraprendere una netta inversione di tendenza.

I possibili motivi dell’incremento della vendita gomme nel primo trimestre 2017

Quali sono i possibili motivi per i quali il mercato delle gomme a livello europeo ha fatto rilevare una tendenza così positiva? La crisi è ancora abbastanza tangibile nella nostra società, ma alcuni investimenti di lieve e media entità possono essere intrapresi un po’ più a cuor leggero. Sui dati incide anche la scelta di numerosi produttori di garantire diverse promozioni interessanti per il periodo iniziale dell’anno. Al tempo stesso, numerosi clienti hanno scelto di acquistare in anticipo gli pneumatici stagionali in previsione di un eventuale aumento dei prezzi, che in realtà ha iniziato a verificarsi a partire dallo scorso 1° aprile.

Diversi sono i fattori che potrebbero incidere sui dati dell’ETRMA, ma nel complesso la situazione sembra confortante e la gente potrebbe essere tornata ad avere voglia di comprare. Un segnale positivo per l’economia europea, reduce da anni di stagnazione e pronta a risvegliarsi.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *