Vantaggi e svantaggi dei cerchi in lega

I cerchi in lega sono attualmente i più diffusi fra le auto in circolazione: vengono infatti montati come primo equipaggiamento dalla maggioranza delle aziende automobilistiche e perciò risultano in numero superiore rispetto a quelli in acciaio. Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei cerchi in lega? Si tratta di una soluzione che presenta indubbiamente dei pro ma anche qualche contro e perciò dev’essere analizzata con attenzione sia al momento dell’acquisto di un nuovo veicolo, sia quando si intende cambiare i pneumatici della propria vettura e si è indecisi se sostituire soltanto le gomme oppure le ruote complete, optando per cerchi differenti da quelli presenti a bordo dell’automobile. Vediamo quindi quali sono i pregi e i difetti dei cerchi in lega.

I vantaggi dei cerchi in lega

Il primo aspetto su cui soffermarsi concerne l’estetica: i cerchi in lega sono decisamente più curati in confronto a quelli in acciaio a livello di design, per questo sono montati in prevalenza su vetture sportive e su quelle premium, proprio perché l’aspetto estetico in queste auto è di primaria importanza. Al design si accompagnano le performance e anche in questo caso i cerchioni in lega sono la soluzione più adatta, poiché in grado di esaltare le prestazioni delle vetture sportive, grazie alla loro leggerezza che li rende idonei ad essere installati a bordo di auto che devono essere scattanti e reattive. Perciò hanno bisogno di cerchi leggeri e curati pure dal punto di vista dell’aerodinamica, capaci di massimizzare le performance. Il loro peso ridotto infine limita l’incidenza delle masse non sospese nel veicolo, rendendolo in tal modo più maneggevole in particolare nei rapidi cambi di direzione.

Gli svantaggi dei cerchi in lega

A fronte degli indubbi vantaggi, bisogna prendere in considerazione anche gli svantaggi; il primo – e forse più importante per un automobilista – è il prezzo, in quanto i cerchi in lega risultano decisamente più costosi rispetto a quelli in acciaio. A ciò si aggiunge una maggiore fragilità, che li rende più soggetti a danneggiamenti e rotture in caso di urti. Inoltre proprio la loro estetica curata può diventare controproducente, poiché eventuali graffi o abrasioni andrebbero inevitabilmente a rovinare l’aspetto del cerchio. Altro svantaggio deriva dal fatto che non possono essere riparati in seguito ad un danneggiamento dovuto ad un urto contro una buca o un marciapiede; al contrario dei cerchi in acciaio – che si possono riparare anche in autonomia – solo raramente è possibile intervenire su quelli in lega, ragion per cui è necessario procedere alla loro sostituzione se risultano danneggiati.

Cerchi in lega: a chi sono consigliati?

Una volta analizzati i vantaggi e gli svantaggi dei cerchi in lega, a chi è consigliata tale soluzione? Indubbiamente a tutti gli automobilisti che dispongono di vetture sportive e amano utilizzarle al di fuori dei contesti cittadini, per poter sfruttare al meglio le caratteristiche prestazionali dell’auto che vengono massimizzate dai cerchi in lega, grazie ai quali è possibile guidare in maniera più precisa e avere una vettura più reattiva. Al contrario, i cerchioni realizzati in lega sono sconsigliati a chi guida delle utilitarie per lo più in città, poiché l’aspetto delle performance passa in secondo piano ed è richiesta maggiore solidità per via della presenza di buche, tombini e marciapiedi che possono rivelarsi alquanto pericolosi per i cerchi in lega. In questo caso sono decisamente più indicati i cerchi in acciaio, che offrono più resistenza e nell’eventualità di danneggiamenti possono essere riparati, evitando così un esborso ulteriore all’automobilista per l’acquisto di nuovi cerchioni.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *